Tre lati positivi del tempo a Londra

L’Inghilterra non è celebre per il clima, si sa. Stranieri e locali amano lamentarsi del tempo, della colonnina di mercurio che non si decide a salire e dell’instabilità di quei quattro simbolici raggi di sole. Per quanto tutti questi fattori mi spingano a mettere quotidianamente in discussione le mie scelte di vita (leggi, trasferirsi a Londra), oggi ho deciso di evidenziare tre lati positivi del clima londinese e le (magre) consolazioni che esso offre, in forma di elenco, che gli elenchi mi piacciono tanto!

  • Il tempo è considerato un argomento di conversazione accettabile. Non sarà forse il più originale, certo, ma può essere un valido stratagemma per rompere il ghiaccio e passare poi a qualche tema più elettrizzante. Datevi un tempo massimo di 7 minuti: se la conversazione langue dopo le solite lamentele, ritentate con un altro interlocutore.
  • Puoi sperare che il sole spunti all’improvviso, a prescindere dalle condizioni meteorologiche del mattino. Per darvi un esempio pratico, venerdì scorso mi sono svegliata col sole che inondava la camera da attraverso le alquanto inutili tende; ora della pausa pranzo il cielo si era fatto plumbeo e si è scatenata una tempesta di pioggia, grandine, neve (ho detto proprio neve. No comment!), e ancora pioggia; quando sono uscita dall’ufficio splendeva nuovamente il sole. Le mie mani stavano andando in cancrena per la temperatura polare, ma sorvoliamo.
  • Si può trascorrere un’estate in città senza passare alla versione liquida di se stessi. L’estate in città non è la più eclatante delle prospettive, ma siccome i tre mesi al mare non sono più un programma realistico, è consolante sapere che non dovremo tornare dal lavoro con i tacchi che affondano nell’asfalto. Se poi qualcuno vuole offrirsi volontario e sponsorizzare un ritiro spirituale di tre mesi in Grecia per la sottoscritta, sapete dove trovarmi.

Vorrei dilungarmi oltre e cercare altri lati positivi, ma sta uscendo il sole, sarà meglio che corra a spiaggiarmi al parco, prima che si scateni un tornado.

13130898_10154107091584354_8904916444218845420_o
Il sole splende anche a Londra, a volte!
Advertisements

Three Positive Aspects about the Weather in London

England, as you might know, is (in)famous for its weather. Expats and locals alike enjoy complaining about the temperature that is always a bit too low for the current month and the unreliability of those meagre sunrays. As much as all these factors make me question my life choices on a daily basis, today I decided to find the (very thin) silver lining and highlight three positive aspects of the weather in London.

  • The weather is an acceptable topic of conversation. It might not be the most exciting one, but it offers a non-committal way to break the ice and then shift to more thrilling subjects. Set a limit of 7 minutes: if the conversation languishes after the usual complaints, try again with a different conversation partner.
  • You can hope for the sun to come out, even though you woke up to the greyest of the skies. Londoners will remember last Friday, when we all woke up to a glorious sunny morning. By lunchtime, the sky had turned dull grey and proceeded to inundate the city with rain, hail, snow (a word that shouldn’t even be thought of in April, unless associated with the name Jon!) and more rain. Three hours later, in time for wine o’clock, the sky had cleared again. My fingers were falling off because of the polar temperature, but I’ll kindly drop this.
  • You can spend the summer months in the city without turning into the liquid version of yourself. I’m not saying it’s an exciting plan, but at least there is stuff to do all summer long and you don’t risk to get your heels stuck in the sidewalk because the tarmac has melted, which is a possibility in Milan! That being said, if someone wants to sponsor a three-month-long retiro in Greece for yours truly, you know where I am!

I’d love to continue this list, but the sun is peaking out, I’d better run outside before a tornado breaks out!

13130898_10154107091584354_8904916444218845420_o
Sometimes the sky is blue in London, too!