La miglior pizza a Londra

Non c’è bisogno di dire che, in quanto italiana a Londra, mi manca il cibo italiano. Mi mancano la frutta e la verdura con un sapore, perché il sole inglese non è certo efficiente come quello mediterraneo; mi mancano i biscotti Mulino Bianco, perché i Digestive al cioccolato sono divini, però certi giorni venderei l’anima per dei Pan di Stelle; mi manca la pasta fatta dalla mia mamma, anche se da quando vivo all’estero ha smesso di cucinarla e ogni volta che sono a casa devo supervisionare attentamente che sia ancora capace di farla al dente.

C’è un solo alimento che non mi manca: la pizza. Questo miracolo è possibile grazie a un gruppetto misto di amici inglesi e italiani che mi hanno svelato il luogo dove mangiare la miglior pizza a Londra: Pizzeria Pappagone.

Pappagone si trova a Finsbury Park, nel nord di Londra e serve la miglior pizza che io abbia mangiato finora nei miei anni londinesi. Un membro del sopracitato gruppetto, siciliano di nascita, mi ha specificato che questa pizza è più simile alla pizza siciliana che a quella originale napoletana. Io, da milanese ignorante, annuisco e continuo a ingozzarmi di Margherita,perché sono una persona abitudinaria e noiosa e ordino sempre quella.

A prescindere da antagonismi regionali, Pappagone è sempre occupato in maggioranza da italiani, segno che il cibo è buono e autentico e ti fa sentire a casa. Basta la sola presenza di facce mediterranee con capelli scuri a farmi sentire a mio agio, perché diciamocelo, certe mattine la vista di tutti questi visi pallidi con chiome biondicce mi fa rivisitare ogni singola scelta di vita.

Se siete ItalianiALondra come me e non conoscete Pappagone, siete delle persone cattive e lunico modo per redimervi è prenotare un tavolo per questa sera! Suvvia, ci sono punizioni peggiori. Se siete italiani in Italia questo post non vi sarà molto utile, al massimo vi ha fatto venire voglia di pizza. Cedete alla tentazione, la prova costume sarà anche alle porte, ma ricordatevi che un bikiniè per due settimane, la pizza è per sempre!

Advertisements

The Best Pizza in London

It goes without saying that, as an ItalianInLondon, I miss Italian food like crazy. Mostly I miss tasty fruit and veggies, because English sun is not exactly as effective as the Mediterranean one; I miss the biscuits of my childhood, as unfortunately jammy dodgers do not ring a bell to me; I miss my mom’s pasta even though at the moment she cooks pasta only when I’m in Italy so her al-dente skills are a bit rusty and require my supervision.

There is one thing that I surprisingly do not miss and that thing is pizza! This is all thanks to some amazing Italian-savvy British friends who have introduced me to the very best pizzeria in London: Pizzeria Pappagone.

This little corner of Italian heaven is located in the hilly roads of Finsbury Park and it serves the most amazeball pizza ever, a perfect cure for all your needs and existential voids. In the crowded and noisy rooms of Pappagone you’ll see locals and Italians feasting on carbs, cheese and cured meats or waiting for a table at the bar, sipping a glass of wine or Aperol Spritz as aperitivo. Let the ocean of dark hair and Mediterranean complexion be a confirmation: if Italians are there, it must be pretty authentic!

As the quality of food is consistently good, Pappagone has become a tradition for  me and my north London friends and we all have our favourite pizza: decadent Parmigiana, with fried aubergines, Vegetariana, a very tasty way to enjoy your five a day or boring Margherita…the last one is me!

On top of all of the authenticity and great taste, Pappagone is also reasonably priced …although, let’s be honest, if it wasn’t I definitely would not be able to review!

If you don’t live in North London, I kindly suggest (read: demand) that you make the journey, I promise you won’t regret it. And if you’re wonderting whether this is a sponsored post or not, clearly it’s not I am not that famous (yet!), although if Mr Pappagone is reading this and wants to thank me with a lifelong supply of pizza, I will graciously accept it!