Bilinguismo Incompleto

Ho iniziato a studiare inglese a 11 anni. Da lì è iniziata una convivenza durata 13 anni, fatta di compiti a casa, bigliettini passati ai compagni meno bilingui, vacanze studio d’estate, romanzi in lingua originale, una laurea e un trasferimento a Londra. Nonostante ciò, ci sono ancora piccoli dettagli della lingua che non riesco a fare miei, piccoli errori grammaticali, certe espressioni. Ne elenco qualcuno per esorcizzare lo stress da aspirante bilingue .

  • L’accento: non c’è niente da fare. Ho un accento italiano e ce l’avrò per sempre. Lo accetto. Non ho altro da aggiungere.
  • “Take a decision” o “make a decision? Quando devo usare quest’espressione mi viene l’ansia da prestazione e alla fine viene fuori il primo, che è ovviamente sbagliato. Mi giustifico dicendomi che sono italiana, io le decisioni le prendo, mica le faccio!
  • “Hair” è singolare. Ripetilo 100 volte, Caterina, “hair” è singolare! Non servirebbe, io “hair” lo tratterò sempre come un plurale e continuerò a dire fino all’infinito “my hair are curly” ecc. D’altronde chi mi conosce sa che di capelli io ne ho da svendere, quindi trattarli come singolare mi pare riduttivo e alquanto offensivo!
Capelli
Capelli. Tanti tanti capelli.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s